Estratto (#438)

439

Petali rossi,

alito di vento che via te li porti.

Giardino spoglio…

velato dalle lagrime di chi ti compiange,

di chi ancora ti bisogna.

Tenue speranza che lasci nudo il corpo,

freddo è immobile.

Quieto lago d’inverno,

traversato da alcuno.

Ricordo fuggevole dell’Uomo.

Più non sei.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...